Home News Sparatoria tra bande rom rivali in provincia di Bergamo: un ferito

Sparatoria tra bande rom rivali in provincia di Bergamo: un ferito

53
0
SHARE

I testimoni parlano di una scena da film fatta di inseguimenti in auto, scontri e una spaventosa sparatoria che ha causato un ferito. Momenti di paura e panico ieri pomeriggio nel centro di Trescore Balneario, famosa località termale distante 20 chilometri da Bergamo.

Due bande rivali di famiglie rom si scontrate in strada a colpi di pistola. Fortunatamente non si sono morti, ma soltanto un ferito di 36 anni che faceva parte di una delle due fazioni.

Tutto è accaduto in Via dell’Ospedale, dirimpetto all’ufficio postale. I testimoni raccontano di una scena davvero apocalittica da film d’azione; una fitta pioggia di proiettili tra circa dieci rom tutti a bordo di sei autovetture diverse. Prima della sparatoria c’è stato un lungo inseguimento poi due auto si sono scontrate tra di loro, all’altezza del distributore di carburante del piccolo paese di diecimila persone, per poi concludere a colpi di pistola.

Successivamente all’inseguimento, si sono scontrati un’Alfa Romeo e due grandi Suv neri. Proprio in questo instante è scoppiato la sparatoria con circa dieci-quindici colpi esplosi. Le persone intorno sono tutte scappate in un fuggi fuggi collettivo. Le auto sono state poi abbandonate sul piazzale. L’unico a non scappare è il ragazzo rom di 36 anni ferito che è stato trasportato in ospedale Seriate dal 118 dopo l’arrivo dei carabinieri sul posto.

Il ragazzo non è grave ed è fuori pericolo, i carabinieri stanno già sulle tracce dei malviventi responsabili della sparatoria. Tali fatti non sono nuovi a Trescore: il 9 maggio scorso un altro rom aveva sparato allo zio e alla cugina senza però ucciderli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here