Home News Delitto passionale nel salernitano, arrestato 42enne

Delitto passionale nel salernitano, arrestato 42enne

95
0
SHARE

È stato accoltellato proprio a ridosso del centro cittadino Nocera Inferiore, Maurizio Fortino, un infermiere di 53 anni che in una casa del salernitano, si trovava insieme a dei conoscenti. Alla base di questa aggressione ci sarebbero dei motivi di tipo passionale.

Dopo essere stato accoltellato alla schiena, l’uomo è riuscito a scappare e in sella alla sua moto, ha iniziato il viaggio verso il pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Poi alcuni passanti lo hanno notato sanguinante dirigersi verso il nosocomio e gli hanno dato un passaggio, ma purtroppo quando è arrivato all’ospedale, le sue condizioni erano già critiche. Infatti, l’uomo è morto subito dopo. La vittima è stata raggiunta da un fendente alla schiena ed inoltre, avrebbe anche dato delle indicazioni rispetto al suo assassino. Ad aiutare invece i carabinieri della sezione radiomobile del reparto territoriale di Nocera Inferiore, un passante che avrebbe visto il killer e avrebbe fornito una descrizione. Infatti, è stato arrestato un pregiudicato 42 anni hanno inserito nella notte che è stato scoperto aggirarsi nelle strade cittadine.

I carabinieri lo hanno notato, ma i suoi vestiti non erano insanguinati quanto piuttosto, si era cambiato. Ma dalla perquisizione domiciliare fatta l’uomo sarebbe messa non solo l’arma eventuale del delitto, ma anche gli abiti che avrebbe usato nel corso dell’omicidio. Alla base di questa aggressione ci sarebbero dei motivi di tipo personale ed in particolare, motivazione riconducibile alla sfera sentimentale. Maurizio Fortino era un infermiere dell’ospedale di Nocera Inferiore presso il reparto di igiene mentale ed era molto conosciuto ed amato in città. La sua morte ha fatto subito il giro dell’intero comprensorio e per fortuna il presunto killer sarebbe già nelle mani dei carabinieri.

Dopo aver ricevuto un fermo come indiziato di reato è stato trasportato al carcere di Fuorni e dovrà difendersi dalle accuse di omicidio nei confronti dell’uomo. In queste ore, dovrà anche rispondere alle domande degli inquirenti e chiarire tutte le dinamiche di questo terribile delitto. Sul corpo di Maurizio Fortino, intanto sarà effettuata l’autopsia per accertare tutti i dettagli relativi a questa terribile morte e poi successivamente, la salma sarà restituita ai familiari che potranno dirgli addio organizzando i funerali. In queste ore sono tantissimi i messaggi di cordoglio che stanno arrivando da parte di tutti amici e conoscenti delle infermiere che sempre stato conosciuto per il suo carattere gioviale e per la felicità che lo contraddistingueva sempre.