Home News L’auto finisce giù dal viadotto, muore una 25enne

L’auto finisce giù dal viadotto, muore una 25enne

69
0
SHARE

A soli 25 anni è morta dopo che la sua auto è caduta dal viadotto della statale 647, in provincia di Campobasso. L’auto è caduta dal fondovalle Bifernina, nei pressi del bivio di Guardialfiera: l’incidente è avvenuto ieri sera, quando l’automobile della ragazza, ovvero una Fiat Panda, si stava dirigendo verso Campobasso. Stanno ad alcune testimonianze, sembrerebbe che l’auto ad un certo punto abbia sbandato e poi si è ribaltata. Dopo l’impatto contro il guard rail, l’auto con a bordo la 25enne, ha fatto un volo di circa 20 metri. Il tremendo impatto, a seguito del volo, le è stato fatale e l’auto è finita definitivamente nella vegetazione sottostante il viadotto della statale 647. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Termoli, oltre ai carabinieri di Larino e il 118 Molise. Anche la polizia stradale ha coordinato le operazioni di soccorso, anche se però lo schianto non ha lasciato scampo alla giovane donna che era morta praticamente sul colpo. Il cadavere della 25enne è stato subito trasportato all’obitorio di Termoli dove probabilmente sarà effettuato l’esame esterno e poi l’autopsia. Infatti a decidere sul caso, sarà il tribunale competente che stabilirà se sarà necessario effettuare l’autopsia sul corpo della donna, oppure se procedere con l’esame esterno e poi successivamente darle una sepoltura. Intanto ieri sera, subito dopo l’incidente, la strada di Guardialfiera è stata chiusa al traffico veicolare per effettuare i rilievi di concerto con la polizia stradale, che indaga sul caso.

Da chiarire ci sarà sicuramente la dinamica dell’incidente, in quanto non sembrerebbe coinvolta un’altra automobile, ma si sarebbe trattato di un errore probabilmente commesso dalla stessa venticinquenne. Secondo alcune testimonianze infatti, l’auto avrebbe sbandato improvvisamente finendo la sua corsa prima contro il guard-rail e poi direttamente giù dal viadotto della statale fondovalle Bifernina. Già in passato, in quella stessa strada c’erano stati numerosi incidenti anche fatali e i controlli erano stati davvero tantissimi nel corso degli anni, sebbene poiché si tratta di una strada comunque a velocità abbastanza sostenuta, è facile che possono avvenire dei sinistri anche molto brutti e talvolta fatali. Sul caso indaga la procura competente, della provincia di Campobasso che dovrà chiarire ogni aspetto del decesso della venticinquenne. La notizia della morte della giovane donna ha fatto subito il giro della città e sono tanti suoi amici e familiari, che hanno voluto dire addio, sebbene siano ancora incredule di quanto sia accaduto. Ora si attende l’esito degli esami che saranno effettuati sul corpo della donna.