Home News Francesco Totti a Trigoria pensa ad un futuro da dirigente

Francesco Totti a Trigoria pensa ad un futuro da dirigente

49
0
SHARE

Totti torna a Trigoria e inizia un colloquio con Monchi che, servirà a capire qual è il futuro professionale dell’ex numero 10 della Roma. Dopo un addio strappalacrime allo stadio Olimpico di Roma, adesso Francesco Totti ex capitano della Roma, ha incontrato la dirigenza della squadra capitolina per cercare di chiarire quale sarà il tuo futuro professionale e se soprattutto ce ne sarà uno nell’ambito della società romana. Infatti, il giocatore professionista mancava a Trigoria da un po’ di tempo in quanto si era preso un periodo sabbatico per staccare la spina e per cercare di prendere le distanze rispetto a una situazione che per lui era diventata un po’ pesante visti i contrasti con Spalletti e la decisione di chiudere con il gioco del calcio almeno in campo. Francesco Totti però ieri è tornato finalmente a Trigoria nel centro sportivo giallorosso, ha deciso finalmente di confrontarsi con la dirigenza proprio per parlare del suo futuro e su quello che potrebbe essere il suo ruolo all’interno della società. La Roma infatti ha chiesto a Francesco Totti di firmare un contratto di 6 anni che gli affiderebbe un ruolo di dirigente ma di fatto, questo contratto non è stato ancora attivato è per questo che sono iniziati queste confronti proprio per cercare di capire quale sarà il suo ruolo. È stato proprio il direttore sportivo Monchi a chiedere più volte il sostegno di Francesco Totti, al suo fianco non solo in una veste di tipo operativo, ma anche proprio come supporto e questo garantirebbe al ex numero 10 della formazione giallorossa di continuare a restare in campo. Non sarebbe sono un ruolo di rappresentanza, infatti in questo caso Francesco Totti non sarebbe favorevole a firmare questo tipo di contratto come lui più volte ha dichiarato ma si tratterà di un confronto utile invece piuttosto per cercare di risolvere le questioni che si creano all’esempio all’interno dello spogliatoio, oppure nelle stesse formazioni di gioco. Proprio dopo provo questi lunghi confronti nonché i saluti di rito, gli incontri di circostanza finalmente ci sarà una risposta che renderà più chiaro alla tifoseria romana quale sarà il ruolo di Francesco Totti, una volta messa nel cassetto la maglia numero 10 della Roma. Quello che è certo è che il ritorno di Francesco Totti a Trigoria è stato comunque un segnale positivo che si spera possa lasciare spazio, a nuovi importanti sviluppi che non facciano pensare ad un divorzio rispetto al rapporto storico tra l’ex capitano e la società giallorossa.